fbpx
Logo EVOLUTI 2023

Strategie di marketing per hotel: 5 idee da mettere in pratica

Strategie di marketing per hotel: 5 idee da mettere in pratica

In un periodo delicato e di ripresa, come quello che stiamo attraversando, diventa fondamentale per le strutture ricettive,  che operano nel settore del turismo,  analizzare il venduto e capire quali strategie hanno funzionato in passato e  soprattutto come crearne di altre  che si adattino ai nuovi trend. Sappiamo bene che il 2020 è stato e sarà un anno pieno di nuove sfide ma anche di opportunità.

Evoluti vuole aiutarti a organizzare un nuovo marketing mix e ti propone dei suggerimenti e delle strategie da mettere in atto nel 2020, considerando le peculiarità del settore e le difficoltà che, per forze maggiori, si trova ad affrontare.

Strategie di marketing da mettere in pratica nel 2020

  1. Usa i social media!

Oggi i social media sono diventati dei veri e propri canali di vendita.

Facebook conta oltre due miliardi di utenti mensili e oltre 50 milioni di pagine di piccole imprese attualmente attive. Twitter e Instagram hanno una popolarità simile. Questi canali vanno certamente sfruttati in modo corretto e costante ed utilizzati in maniera diversa. Ogni social ha le sue peculiarità e non si potrebbe fare nulla di più sbagliato che utilizzarli allo stesso modo pubblicando gli stessi contenuti.

Prediligi Instagram per condividere contenuti visivi, Facebook per dare visibilità alla tua azienda e trovare nuovi prospects, Twitter e Linkedin per condividere notizie e aggiornamenti. Oggi, per utilizzare al meglio questi canali ed ottenere buoni feedback, non è più sufficiente aggiornare le pagine una o due volte al mese in maniera disorganizzata: bisogna seguire un piano editoriale ben strutturato che possa toccare tutte le fasi del funnel per attirare potenziali clienti ed indurli all’acquisto.

Attira chi non ti conosce, fidelizza i clienti che hanno già visitato la tua struttura e nutri chi sta valutando la possibilità di sceglierti per le sue vacanze. Per ogni cliente o potenziale visitatore l’esperienza deve essere emozionale. Deve andare oltre le sue aspettative. Nel turismo le emozioni sono il bersaglio da colpire.

I social sono il luogo in cui diventano più attivi  i consumatori e maggiormente visibile  la tua in modo continuo e creativo. Per esempio, la diffusione di contenuti video è in forte aumento per inviare dei messaggi suggestivi e potenti. Il 76% degli utenti dei social media ha dichiarato di essere propenso a condividere o mettere un like ad un video piuttosto che ad un’immagine, nel caso dovesse trovarlo bello, divertente o emozionale.

2. Personalizzazione

La personalizzazione dell’esperienza del cliente è cruciale. Il cliente ormai non si accontenta! Il cliente è diventato quasi pretenzioso. Quindi, cerca di conoscere i tuoi clienti e rendi la loro esperienza più personalizzata possibile. Con tutti gli strumenti che oggi abbiamo a disposizione è facile conoscere i consumatori e intercettare le loro aspettative.

Analizzare le abitudini di acquisto del tuo cliente è un’attività che non si può più sottovalutare. Compra da Booking? Quali servizi preferisce? Ha una famiglia? Viene per lavoro o vacanza? Tutte queste informazioni possono aiutarti a creare l’effetto “wow” perché stupire il cliente è il miglior modo per fidelizzarlo.

Fidelizzare un cliente significa farlo tornare! Per esempio, un mezzo valido e semplice da implementare è l’invio di newsletter mensili a chi è già stato tuo ospite per proporre tariffe vantaggiose e dedicate, un pacchetto speciale o per fornire  aggiornamenti  sui nuovi servizi della tua struttura, come l’apertura di una SPA. Questo strumento dovrebbe essere usato anche per tenere informato il tuo cliente e per ricevere delle buone recensioni: reminder del soggiorno prenotato, info sugli orari di ckeck-in e check-out, precauzioni da prendere in questa fase due della pandemia e cosa state facendo voi per salvaguardare la loro salute. L’importante è evitare di inviare messaggi freddi, poco personalizzati ed irrilevanti per quel determinato cliente.

La personalizzazione fa la differenza!

 

3. Non dimenticare i dispositivi mobili

Che i dispositivi mobili siano ora uno dei mercati più forti quando si tratta di prenotare un viaggio non è una novità. Le persone hanno meno tempo per stare a casa e mettersi a fare delle ricerche, quindi,  sia che navighino sul proprio telefono o che ricorrano a una app, adorano trovare offerte e fare acquisti sul loro smartphone.
Secondo Google, il 51% dei possessori di smartphone usa questo dispositivo per attività legate ai viaggi. Per questo motivo, la presenza del tuo hotel sui dispositivi mobili è assolutamente necessaria. Quindi,  pensa prima al mobile (Mobile First). Verifica periodicamente che la tua struttura sia attiva e ben visibile e che il tuo sito web sia perfettamente adeguato ai dispositivi mobili come smartphone e tablet.
Una cosa che forse non sapevi è che Google dà già precedenza alla versione mobile del tuo sito, perché l’87% delle visite provengono proprio da smartphone.

 

4. Fotografie e Video

Come pensi di convincere un utente a scegliere la tua struttura? Come ti fai notare da una persona che  non  conosce il tuo hotel né  il posto in cui si trova? Con testi lunghissimi, dove descrivi nel dettaglio i servizi, le attività e l’arredamento delle camere? La risposta è assolutamente no!

La risposta giusta è con FOTO e i VIDEO emozionali.
Abbiamo detto e vogliamo ripeterlo che il segreto è far breccia sulle emozioni delle persone e i contenuti fotografici e visivi ne sono la chiave di volta.
Attraverso questi contenuti hai la possibilità di raccontare non solo la tua struttura, il tuo staff, le tue camere e i tuoi servizi ma anche la bellezza del territorio che ti circonda. Questi contenuti sono essenziali nel processo di decisione del cliente perché le persone vogliono vedere con i propri occhi ciò che li attenderà.

Da non sottovalutare prodotti visivi a 360 gradi o esperienze in 3D.

Affidarsi a fotografi e professionisti del settore è consigliabile. Fare le foto dal cellulare è veramente poco professionale!

 

5. Analizza i dati

Lo abbiamo lasciato alla fine non perché sia il punto meno importante, anzi, forse è proprio il contrario. Se metti in atto una strategia di marketing che comprende diverse tattiche, canali e azioni, fai in modo che ogni risultato venga tracciato.

Utilizza Google Analytics per monitorare i KPI che più ti interessano. Verifica regolarmente i risultati e, cosa importantissima, apporta modifiche qualora i risultati non siano appaganti in modo da non sprecare inutilmente il budget investito.

Speriamo di averti dato delle dritte su alcuni aspetti importanti nella definizione della strategia per il tuo hotel per il resto del 2020 e per il 2021.

Clicca e scopri le nostre SOLUZIONI

Contattaci per una consulenza gratuita.

progresso di lettura

categorie

cerca fra gli articoli

gli ultimi articoli

seguici sui social

evoluti è al tuo fianco

Dai una svolta alla tua immagine digitale.

COSA STAI ASPETTANDO?

Contattaci per una consulenza gratuita

[]
1 Step 1

Richiedi Informazioni 

Cliccando "Invia" Dichiaro di aver letto e accettato la Privacy Policy.
keyboard_arrow_leftPrevious
Nextkeyboard_arrow_right
FormCraft - WordPress form builder