fbpx
Logo EVOLUTI 2023

SEO Strategy, indicizzazione, posizionamento sui motori di ricerca

Seo-strategy-indicizzazione-posizionamento-motori-di-ricerca

SEO strategy, indicizzazione, posizionamento sui motori di ricerca

Anche la SEO  (Search, Engine, Optimization) trova largo tra innumerevoli offerte di una Web Agency che non resta a guardare. Il tipo di operazione, a detta dei Guru del web, è consigliata a fronte di fastidiosi scherzi di un sito web strutturato e architettato alla meno peggio.

Non sempre la complessità di un lavoro balza subito all’ occhio.

Di rimando ci sono decine di fattori influenti al posizionamento dei siti web sulle SERP dei motori di ricerca (Yahoo, Google, Bing ecc.). Vediamone un paio:    

  • algoritmi in continuo aggiornamento ed evoluzione;
  • quali sono precisamente tutti questi fattori o segnali presi in considerazione dal motore di ricerca (alcuni sono segnalati come quelli dal team Google, altri evidenziati dalla pratica, altri ancora solamente ipotizzati);
  • peso effettivo sul ranking che ha ogni singolo fattore;

 

Allora si direbbe ”fa proprio al caso” una Analisi delle Ricerche.

Fattori on-page e fattori off-page sono due dei macroinsiemi e più avanti vedremo cosa farne. Ma andiamo con ordine.

Prendiamo come esempio il sito web (vetrina di un noto brand).

Per gli addetti ai lavori, fornirsi di mappatura del sito è un primo passo.

Adesso, per evidenziare I fattori on-page sopracitati lavoriamo di estrapolazione e a seguire di discussione, su quei dati che affiorano dall’analisi (il tutto rappresentato con grafici, slides). Insomma dando una panoramica dei trend attuali si potrebbe avvalorare l’intero lavoro.

Breve parentesi tecnica; i motori di ricerca vogliono elementi da una pagina HTML, come il tag title, la meta description, i tag di intestazione, gli anchor text dei link, gli alt text delle immagini e altri elementi ancora.

Da qui, già ci troviamo a una seconda fase. Si tratta di raccogliere un attimo ancora un po di forze per lanciare l’ottimizzazione dei dati strutturati del sito con plug-in professionali come Yoast Premium. Se ne possono citare molti.

Se spostiamo il focus sui fattori esterni al sito, il brand avrà un grado di popolarità derivato dalla quantità, qualità e tematicità dei link (SEO back-link) che la pagina riceve da altri siti, blog, forum. Stiamo parlando proprio del macroinsieme dei fattori off-page.

Banalmente, una pagina che riceve molti clic sulla SERP (alto CTR) e che risulta apprezzata dall’utente (tempo medio di permanenza alto, basso tasso di rimbalzo, partecipazione con commenti) sarà una pagina facilmente premiata a livello di posizionamento.

Ma !attenzione! abbiamo tutta una serie di elementi interni ed esterni alle pagine web che possono provocare un peggioramento del ranking, se non addirittura una penalizzazione: link in uscita dal sito verso siti spam, acquisto di link, creazione di schemi di link, presenza di link troppo ottimizzati, tecniche che violano le linee guida del motore di ricerca.

Nell’attività SEO per il posizionamento sul web occorre pertanto considerare tra i fattori di ranking anche quelli relativi alle penalizzazioni.

…non andare via!

progresso di lettura

categorie

cerca fra gli articoli

gli ultimi articoli

seguici sui social

evoluti è al tuo fianco

Dai una svolta alla tua immagine digitale.

COSA STAI ASPETTANDO?

Contattaci per una consulenza gratuita

[]
1 Step 1

Richiedi Informazioni 

Cliccando "Invia" Dichiaro di aver letto e accettato la Privacy Policy.
keyboard_arrow_leftPrevious
Nextkeyboard_arrow_right
FormCraft - WordPress form builder