fbpx

SEO On Site: il cuore di una strategia SEO

SEO on Site - Evoluti.net

SEO On Site: il cuore di una strategia SEO

La SEO On Site è una parte vitale per il posizionamento di un sito web e sono diversi i fattori cardine da tenere d’occhio per ottimizzare il posizionamento sui motori di ricerca. Per questo motivo oggi andremo a vedere tutto ciò che serve per ottimizzare la SEO On Site, in particolare:

  • Come aumentare l’authority di un sito web
  • CDN: cos’è, a cosa serve e perché bisogna averlo
  • Come velocizzare le immagini
  • Cos’è il Lazy Load
  • Come provare a raggiungere il 100/100 su PageSpeed Insight
  • Come evitare che un sito diventi lento

Fattori della SEO On Site

Metodi per aumentare l’authority di un sito web

Per aumentare l’autorità di un sito vi sono diversi metodi e tecniche, tra cui:

  • Link Juice: è una tecnica utilizzata per gli articoli all’interno di un sito e permette di trasmettere la Page Authority di un articolo con maggiore P.A. ad un altro articolo che ne possiede meno.
  • Link Building: è una tecnica di “partnership” tra siti, dove un sito linka ad un altro sito. È importante che il sito che si presta a linkare sia il più autorevole possibile e in tema con il sito che viene linkato.
  • Struttura a silos: consiste nel strutturare la sezione relativa agli articoli a Silos, dove ognuno di essi corrisponde ad una categoria (o sottocategoria), nella quale vengono inseriti articoli inerenti a quest’ultima e linkati tra loro. N.B. La struttura a Silos si applica anche per le pagine principali di un sito web.
  • Tag: per ogni articolo bisogna inserire solo un tag, onde evitare problemi di contenuti duplicati agli occhi di Google. N.B. Lo stesso principio vale anche per le categorie. Bisogna inserire un articolo in una sola categoria o sottocategoria.

Un altro fattore importante nella SEO On Site è la velocità del sito. Per calcolarla ci si può avvalere di strumenti quali Google Page Speed o WebPage Test.

CDN: cos’è, perchè bisogna averlo e come aiuta la SEO on Site

SEO On Site - evoluti.net
SEO On Site – evoluti.net

Ogni pagina di un sito è formata da una parte dinamica, calcolata dal server a cui si appoggia il sito, e una parte statica. Nel momento in cui il server deve caricare la parte dinamica, impiegherà del tempo in base alla distanza tra la località in cui si trova l’utente e la località in cui si trova il server: maggiore sarà la distanza, maggiore sarà il tempo di caricamento. La funzione del CDN sta nel copiare i file statici in tanti server di tante nazioni, in modo che quando un utente si collega al sito viene instradato verso il server più vicino alla sua posizione.

SEO on Site e velocizzazione delle immagini

Ogni immagine presente sul sito deve pesare il meno possibile, così che possa essere caricata velocemente. Nel momento in cui ci si accorge che un’immagine è troppo pesante bisogna utilizzare il metodo di compressione. Esistono due tipi di formato per le immagini: .jpg (foto) e .png (immagine con sfondo trasparente). Bisogna fare attenzione nel salvare l’immagine nel formato adatto, altrimenti la compressione nona avverrebbe. Un altro metodo utile se un’immagine è di grandi dimensioni, quindi più pesante, consiste nel ridimensionarla nelle misure effettive in cui bisogna farla vedere.

Cos’è il Lazy Load

lazy-load

Il Lazy Load è una tecnica per velocizzare il caricamento delle pagine web. Questa soluzione di basa su un principio: mostrare i contenuti più pesanti solo quando bisogna farli effettivamente vedere all’utente, così da non appesantire i tempi necessari per mostrare la prima parte della pagina. Il CDN, così come la velocizzazione dell’immagine e il Lazy Load sono fattori molto utili nella SEO On Site, in quanto permettono di migliorare la velocità del sito: ciò rappresenta un importante fattore di ranking agli occhi di Google. Come vedere però quanto è veloce un sito e come portarlo a raggiungere il massimo?

Come provare a raggiungere il 100/100 su PageSpeed Insight

Ci sono diversi metodi per provare a raggiungere il 100/100, eccone due:

  • PageSpeed Ninja: ha efficacia solo nel caso in cui dopo aver effettuato l’analisi, il risultato del punteggio ottenuto sia di 85 o superiore.

Nel caso in cui non si arrivi a tale punteggio si può utilizzare quest’altro metodo:

  • Combinazione di Plugin: consiste nella combinazione di più plugin per ottimizzare la velocità attraverso la minificazione e la combinazione dei file HTML, CSS e Javascript del sito.
    • La minificazione avviene nei file Javascript e CSS e consiste nel rimuovere le parti di codice non utile, così da rendere più fluida la lettura del sito al browser.
    • La combinazione consiste nel combinare più file in un unico file minificato, così da essere più veloce da raggiungere per il browser e l’utente

Oltre PageSpeed Ninja e la combinazione dei plugin, l’abilitazione della compressione GZIP è una delle tecniche di ottimizzazione della velocità del sito e consiste nella compressione del testo. Una volta utilizzato uno di questi metodi basterà andare a testare il sito su PageSpeed Insight, così da capire se questo fattore della SEO On Site è stato ottimizzato al meglio.

Come evitare che un sito diventi lento

Dopo aver seguito queste operazioni, bisogna sempre tenere a mente dei giusti accorgimenti, delle best practices per il buon mantenimento del sito, tra cui:

  • Installare meno plugin possibili lato utente, cioè quelle funzioni del plugin che possano essere viste dall’utente.
  • Utilizzare un tema ottimizzato per la SEO.

Inoltre, le prestazioni sono legate anche al server dell’hosting, quindi nel caso in cui il sito risulti lento pur avendo attuato le numerose tecniche di ottimizzazione on site, sarebbe necessario cambiare hosting o migliorare il piano in vigore che si è acquistato.

Questi erano i principali fattori utili ad ottimizzare al meglio la SEO On Site, e di conseguenza migliorare sia la struttura del sito che il posizionamento sui motori di ricerca.

Ma attenzione, non basta occuparsi solo della SEO On Site! Ci sono molti altri fattori di cui tenere conto.

Speriamo che questo contenuto vi sia piaciuto, e per questo vi invitiamo a leggere tutti gli altri articoli del nostro magazine che siamo sicuri troverete interessanti: https://www.evoluti.net/magazine/

Ci vediamo al prossimo articolo!  

gli ultimi articoli

categorie

seguici sui social

evoluti è al tuo fianco

Dai una svolta alla tua immagine digitale.

COSA STAI ASPETTANDO?

Contattaci per una consulenza gratuita

[]
1 Step 1

Richiedi Informazioni 

Cliccando "Invia" Dichiaro di aver letto e accettato la Privacy Policy.
keyboard_arrow_leftPrevious
Nextkeyboard_arrow_right
FormCraft - WordPress form builder